Eventi E News

Notizie, comunicati stampa e partecipazione a fiere ed eventi di settore.
Tutto sul mondo Concetti e dintorni.

Concetti festeggia 100 anni con uno stabilimento 4.0 innovato e ampliato

Ha compiuto un secolo di attività nella meccanica la famiglia Concetti e lo ha fatto inaugurando l’ampliamento di uno degli stabilimenti più innovativi del territorio. Una fabbrica 4.0 completamente digitale e interconnessa, in cui vengono prodotti sistemi di confezionamento e palettizzazione per prodotti sfusi in sacchi, esportati in oltre 50 paesi del mondo. Impianti personalizzati destinati a un mercato evoluto come quello del packaging.
Sabato 15 settembre, alla presenza di più di 700 persone - tra le quali la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri, e tanti rappresentanti del mondo imprenditoriale umbro - Teodoro e Giuseppe Concetti, titolari di Concetti S.p.A con i figli Riccardo, Francesco ed Emanuele, hanno “varato” l’impianto, dando simbolicamente il via al secondo centenario di attività nella meccanica.
La festa ha visto la presenza di più di 250 dipendenti, delle imprese dell’indotto e di una nutrita delegazione di clienti e agenti, arrivati da tutto il mondo per l’evento e per partecipare al primo meeting della rete commerciale internazionale, composta da più di 50 rappresentanti.
Dopo le visite guidate dello stabilimento, si è tenuta una cena in azienda nel corso della quale, con più interventi, sono state ripercorse le tappe principali della storia dell’azienda bastiola e lanciate le sfide per il futuro.
Dalla prima bottega di famiglia, avviata nel 1918 dal fabbro Domenico Concetti a Costano, attraverso l’impulso dato da Francesco Concetti, fino a Teodoro e Giuseppe, che dal 1975 hanno consolidato l’attività dell’azienda nel settore del packaging.
Negli ultimi 5 anni, con il contributo anche della quarta generazione rappresentata da Riccardo, Emanuele e Francesco Concetti, già da tempo in azienda, e di un management avveduto, il fatturato è cresciuto del 40% e Concetti si è ricavata uno spazio tra le principali realtà del settore a livello mondiale. Nel 2012 l’azienda ha aperto una società controllata negli Stati Uniti, Concetti North America Corp., con sede ad Atlanta, dando il via al progetto pluriennale di espansione con filiali estere.

Ipack-Ima 2018

IPACK-IMA 2018 | MAGGIO 29 - GIUGNO 1 | PAVILION 1 - STAND B27

Speriamo che IPACK-IMA 2018 sia stata un'esperienza straordinaria! Per noi è stato un grande piacere incontrarti e condividere il lancio del nuovo brand, in occasione del centenario delle attività della Famiglia Concetti nel settore della meccanica. Speriamo ti sia piaciuto e ti invitiamo a contattarci per maggiori informazioni sui nostri sistemi di pesatura, insacco e palettizzazione. Dai un'occhiata ai momenti più belli della fiera e grazie!

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Concetti lancia la nuova brand identity in occasione dei cento anni di attività

Milano (29 maggio 2018) – Concetti S.p.A., importante azienda italiana del settore del confezionamento di prodotti sfusi, lancia a IPACK-IMA 2018 la nuova identità di brand, in occasione del centenario delle attività nella meccanica della famiglia Concetti.


Era il 1918 quando il capostipite Domenico Concetti aprì una bottega artigiana per la realizzazione di attrezzature per l’agricoltura. Nel secolo scorso l’attività ha subito grandi evoluzioni e si è specializzata, a partire dal 1976, in soluzioni su misura per il settore del packaging. Oggi è una realtà internazionale attiva in più di 60 paesi con duemila installazioni ed è presente anche ad Atlanta (USA), con Concetti North America Corp.
La produzione di sistemi di pesatura, insacco e pallettizzazione, nonché di linee complete personalizzate chiavi in mano, è realizzata esclusivamente nello stabilimento di Bastia Umbra (Pg), recentemente ampliato, modernizzato e dotato di infrastrutture digitali “Industria 4.0”. «È dal sapere tradizionale, tutto italiano, che nasce la nostra industria proiettata all’innovazione e alla ricerca, flessibile e pronta a rispondere alle richieste di un mercato sempre più competitivo ed evoluto» ha detto Riccardo Concetti, consigliere di amministrazione e direttore commerciale di Concetti S.p.A.

Accanto a un nuovo logo, Concetti si è dotata anche, per la prima volta, di un pay-off per riassumere l’essenza dell’azienda: Embracing Your Idea. Un messaggio per rilanciare, con lo sguardo rivolto al futuro, la propria vocazione ad accogliere le sfide e idee di business dei clienti, mettendo a disposizione dei produttori professionalità, affidabilità ed esperienza.

Questo rinnovamento dell’identità di brand, curato dall’agenzia umbra di comunicazione e marketing “Creativi Associati”, vuole anche riaffermare con forza il protagonismo dell’azienda nel settore internazionale della produzione di macchine per il confezionamento, in occasione di questa ricorrenza speciale per la proprietà, i dipendenti e la rete commerciale.

Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Industria 4.0” per mangimi

IGF1200 Mignini Mignini&Petrini, storico marchio dell’industria mangimistica italiana, raddoppia. L’azienda si doterà di due nuove linee veloci completamente automatiche per il confezionamento dei mangimi per animali da reddito, progettate e fornite da Concetti S.P.A di Bastia Umbra. L’esigenza della Mignini&Petrini era quella di modernizzare gli impianti di confezionamento per essere sempre più competitiva sul mercato dell’alimentazione animale, garantendo ai propri rivenditori una confezione sempre migliore e al cliente finale un prodotto di qualità superiore, con un’attenzione speciale alla sostenibilità ambientale grazie all’impegno nella riduzione dell’utilizzo della plastica.
Concetti S.P.A, azienda produttrice da oltre 40 anni di impianti di pesatura, insacco e pallettizzazione per mangimi e petfood, tutti conformi al pacchetto di incentivi “Industria 4.0”, ha messo a disposizione dell’industria umbra, le tecnologie più innovative ed efficienti disponibili nel settore della mangimistica. Si tratta di due sistemi “chiavi in mano” completamente automatici di quasi trenta metri di sviluppo ciascuno, composti da doppia bilancia a peso netto ad alta precisione con sistema di alimentazione a nastro, insaccatrice per sacchi a bocca aperta della serie “IGF 1200”, palettizzatore robotizzato “a quattro colonne” e un innovativo fine linea per avvolgere le palette in maniera più sostenibile.
Questa tipologia di linea veloce è caratterizzata da una grande flessibilità, marchio di fabbrica di Concetti, che permette al cliente di gestire agilmente, con un solo impianto, tutti i diversi tipi di mangime per animali da reddito, dalle farine ai cubettati, passando per sbriciolati, schiacchiati, fioccati e laminati. I tempi di fermo macchina sono ridotti al minimo, grazie al cambio di formato completamente automatico che avviene in appena 60 secondi dal pannello di controllo.
La capacità produttiva dell’insaccatrice raggiunge i 1200 sacchi all’ora con i prodotti più scorrevoli in confezioni da 25 kg. Punto di forza dell’impianto è, infine, il pallettizzatore a quattro colonne, testa di serie della gamma robotizzata Concetti, dotato di una pinza che si muove lungo tre assi cartesiani e nel contempo ruota attorno al proprio asse verticale. Una macchina affascinante e robusta dall’elevata flessibilità che permette di manipolare sacchi con prodotti diversi e differenti livelli di riempimento, con la possibilità di ottenere anche la parziale sovrapposizione dei sacchi, conferendo grande stabilità al carico.


 

 

 

 

Macchine predisposte per Industria 4.0

logo i40

Scadrà il 31 dicembre 2017 il termine ultimo per godere dell'iperammortamento del 250% previsto dal piano nazionale "Industria 4.0", per l'acquisto di nuovi beni strumentali come confezionatrici e pallettizzatori. La procedura prevede la necessità di emettere l’ordine e pagare un acconto, maggiore del 20%, entro fine anno.

L'eventuale proroga, annunciata più volte dal Governo, è contenuta nel DDL di Bilancio 2018, ma non è ancora stata approvata in via definitiva.  

Tra i beni strumentali soggetti ad iperammortamento ci sono infatti le macchine per il confezionamento e l’imballaggio. La Concetti di Bastia Umbra, presente da più di 40 anni nel settore delle insaccatrici e pallettizzatori per prodotti sfusi, ha portato a termine la procedura di accreditamento, ricevendo l’attestazione di conformità per la predisposizione delle proprie macchine ai criteri di “Industry 4.0” da parte di Bureau Veritas.

Le macchine Concetti, dunque, sono predisposte per l’interconnessione e l’integrazione con sistemi logistici e gestionali di fabbrica sfruttando comunicazioni e formati dati standard ed aperti, internazionalmente riconosciuti. Un'attestazione ufficiale che rappresenta la conferma della grande affidabilità dell'azienda di Bastia Umbra come fornitore di impianti per Industria 4.0. 

TIPOLOGIA DI INCENTIVI
La Legge di Stabilità incentiva, infatti, beni materiali (macchinari), e sistemi per Industria 4.0, con un iperammortamento al 250%, mentre ai software si applica l’ammortamento al 140%, lo stesso che riguarda gli acquisti di nuovi macchinari non 4.0. Si tratta di disposizioni operative dal primo gennaio 2017, senza bisogna di provvedimenti attuativi.

COSA FARE PER USIFRUIRE DEGLI INCENTIVI
Investimento fino a 500mila euro> l’impresa è tenuta a produrre una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa dal legale rappresentante.
Per gli acquisti di costo superiore a 500 mila euro> è necessaria una perizia tecnica giurata, rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale o da un ente di certificazione accreditato nel quale si attesti che il bene possiede le caratteristiche tecniche previste dalla norma.

Anche altri paesi europei stanno lavorando a forme d’incentivazione o di sostegno alla crescita e all’innovazione.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IPACK IMA 2018

Milano (I)|May 29 - Jun 1, 2018

Iperammortamento "Industria 4.0" in scadenza

industria 4 0BASTIA UMBRA (27/11/17) - Scadrà il 31 dicembre 2017 il termine ultimo per godere dell'iperammortamento del 250% previsto dal piano nazionale "Industria 4.0", per l'acquisto di nuovi beni strumentali come confezionatrici e pallettizzatori. La procedura prevede la necessità di emettere l’ordine e pagare un acconto, maggiore del 20%, entro fine anno.

L'eventuale proroga, annunciata più volte dal Governo, è contenuta nel DDL di Bilancio 2018, ma non è ancora stata approvata in via definitiva.  

Tra i beni strumentali soggetti ad iperammortamento ci sono infatti le macchine per il confezionamento e l’imballaggio. La Concetti di Bastia Umbra, presente da più di 40 anni nel settore delle insaccatrici e pallettizzatori per prodotti sfusi, ha portato a termine la procedura di accreditamento, ricevendo l’attestazione di conformità per la predisposizione delle proprie macchine ai criteri di “Industry 4.0” da parte di Bureau Veritas.

Le macchine Concetti, dunque, sono predisposte per l’interconnessione e l’integrazione con sistemi logistici e gestionali di fabbrica sfruttando comunicazioni e formati dati standard ed aperti, internazionalmente riconosciuti. Un'attestazione ufficiale che rappresenta la conferma della grande affidabilità dell'azienda di Bastia Umbra come fornitore di impianti per Industria 4.0. Nella mangimistica, ad esempio, Mignini&Petrini e Mangimi Di Paquale hanno già scelto Concetti per i loro nuovi impianti di confezionamento. 

TIPOLOGIA DI INCENTIVI
La Legge di Stabilità incentiva, infatti, beni materiali (macchinari), e sistemi per Industria 4.0, con un iperammortamento al 250%, mentre ai software si applica l’ammortamento al 140%, lo stesso che riguarda gli acquisti di nuovi macchinari non 4.0. Si tratta di disposizioni operative dal primo gennaio 2017, senza bisogna di provvedimenti attuativi.

COSA FARE PER USIFRUIRE DEGLI INCENTIVI
Investimento fino a 500mila euro> l’impresa è tenuta a produrre una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa dal legale rappresentante.
Per gli acquisti di costo superiore a 500 mila euro> è necessaria una perizia tecnica giurata, rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale o da un ente di certificazione accreditato nel quale si attesti che il bene possiede le caratteristiche tecniche previste dalla norma.

Anche altri paesi europei stanno lavorando a forme d’incentivazione o di sostegno alla crescita e all’innovazione.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOLIDS 2018

Dortmund (D) November 7-8, 2018

PACK EXPO 2018

Chicago (USA)|October 14-17, 2018

PTXI 2018

Rosemont (USA)|April 24-26, 2018

MAILING LIST
Invalid Input
Invalid Input
By subscribing, I confirm to have read the privacy policy

CONCETTI S.P.A.

S.S. 75 Centrale Umbra, km 4, 190
Frazione Ospedalicchio
06083 Bastia Umbra / PG / ITALY

P.I. 00402270540

T. +39 075 801561
F. +39 075 8000894
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONCETTI NORTH AMERICA CORP.

The point of reference for all North American clients. Specialising in sales, technical assistance and supplying spare parts.

WEB SITE

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento del sito stesso ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.